Origini della numerazione

Quali numeri apparvero per primi, i cardinali (uno, due, tre …) o gli ordinali (primo, secondo, terzo …)? La teoria che raccoglie maggior consenso riguarda la necessità di contare oggetti, e quindi prima i numeri cardinali e poi gli ordinali. L’altra teoria si appoggia sulla necessità che certi rituali richiedevano nella disposizione o spostamento dei partecipanti: da ciò anche la convinzione, condivisa in molte culture,  che  i numeri dispari siano maschili e i pari femminili.